Città di Messina-Nocerina 0-1 nel nuovo "Despar Stadium"

città di messina
città di messina

Festa inaugura il “Despar Stadium”, ma non è la festa che avrebbe voluto il Città di Messina.

Nella prima partita, disputata presso l’impianto di via Polveriera oggi pomeriggio, infatti, i giallorossi hanno subito contro la Nocerina la quarta sconfitta consecutiva, raggiungendo il quartultimo posto in classifica.Si è trattato ancora una volta di un risultato quasi crudele rispetto al gioco espresso dall’11 peloritano.

Il primo tempo è stato un susseguirsi di tiri in porta dei giallorossi, ma Feola è stato un muro difficile da scardinare: pochi secondi dopo l’inizio ha provato a varcare la porta avversaria Santoro, al 14’ Galesio, prima di testa e poi con un tiro ravvicinato, al 24’ è stata la volta di Quintoni, deviato in calcio d’angolo. Ha tentato allora dal limite, ma ha dovuto fare i conti con la traversa. Al 30’ Festa, per la Nocerina, ha intercettato la palla e segnato l’1-0. Il CDM ha avuto l’occasione di pareggiare quando, al 37′, per un fallo di Salto in area su Nicosia, il giudice di gara ha concesso il rigore. Nemmeno Bombara dagli undici metri è riuscito a spezzare l’incantesimo e superare Feola.

Nel secondo tempo, Nocerina dal 4’ in 10 a causa dell’espulsione per rosso diretto di Vatiero. Dopo appena due minuti lo segue Calcagno con doppio giallo, ristabilendo così la parità numerica. Il CDM non si arrende e si getta nella metà campo avversaria. All’11’ Galesio colpisce di testa su cross di Quintoni, ma la traversa si mette di nuovo in mezzo; al 16′ cerca l’assist per Santoro, ma ancora una volta Feola abbassa la saracinesca salvando il risultato. Il tecnico Furnari si gioca il tutto per tutto schierando anche Codagnone e Di Vincenzo. Al 30′ ci prova ancora Bonamonte, entrato al 18’ al posto di Quintoni, ma anche il suo tiro è fuori. L’assalto finale sui molossi si conclude al 49′ con un debole colpo di testa di Fragapane su punizione di Ferraù.

La Nocerina vince di misura sulla squadra dello Stretto, nonostante la caparbietà e l’ottimo gioco dei giallorossi. Non resta che sperare che la Fata Morgana rompa il sortilegio affinché la vittoria non sia più un miraggio.

CITTA’ DI MESSINA-NOCERINA 0-1

Marcatori:30′ Festa

Città di Messina: Paterniti, Crucitti, Fragapane, Nicosia (8′ st Ferraù), Bombara, Grasso, Princi (27′ st Codagnone), Quintoni (18′ st Bonamonte), Galesio, Calcagno, Santoro (27′ st Di Vincenzo). A disp.: Berikashvili, Bellopede, Dama, Fofana, Silvestri. All.: Furnari

Nocerina: Feola, Vuolo, Salto, Pecora, Caso, Festa, Odierna, Ruggiero, Simonetti (32′ st Orlando), Amendola (10′ st Iodice), Vatiero. A disp.: Novelli, Ansalone, Califano, Capaccio, Cardone, De Feo, Montuori. All.: Viscido

Arbitro: Campobasso di FormiaAssistenti: Pressato e Cerilli di LatinaAmmoniti: Calcagno (CdM), Grasso (CdM), Amendola (N), Festa (N), Pecora (N)Espulso: 4′ st Vatiero (N – rosso diretto), 6′ st Calcagno (CdM – doppia ammonizione)Recupero: 2′ e 5′

La Redazione

Leggi altre notizie:CITTà DI MESSINA NOCERINA